Festival internazionale della danza e delle danze

0
27

L’Accademia dello spettacolo “Alta classe” presenta la sesta edizione, in calendario dal 7 al 9 luglio, della rassegna fondata da Paolo Tortelli e Maria Pia Liotta. La manifestazione – patrocinata dal Comune di Nepi (Viterbo) e dall’Associazione fonografici italiani – ha in programma esibizioni con ospiti prestigiosi e autorevoli rappresentanti del panorama danzistico. Sul palco, tra gli altri: Experience Dance Company; Anastasia Kuzmina & Luca Favilla; Roberta Beccarini & Pablo Garcia; Compagnia di danza Storica; Alma Manera; Placido Domingo junior; Kozeta Prifti; Sergio Bernal Alonso del Ballet Nacional de Espana; Simone Agrò del Teatro dell’Opera di Roma; il gruppo “Le Cacao Meravigliao” di Marcia Sedoc; il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Lubiana; i primi ballerini del Balletto del Sud.

Giovedì 7 luglio si inizia con una masterclass di danze storiche. La direttrice artistica, Maria Pia Liotta, ha voluto dedicare una intera serata a questa particolare disciplina e sarà il maestro Nino Graziano Luca ad introdurre e insegnare passi, figure e antiche coreografie di valzer, quadriglie, contraddanze e danze regency, così come tramandate dai più celebri manuali e rappresentate in famosi film in costume. Al termine della masterclass, nel Castello Dei Borgia di Nepi si darà vita al “Gran ballo”.

Venerdì 8 luglio, la seconda serata, si svolgerà in onore di Carla Fracci, grande sostenitrice di questo festival, con la presentazione in anteprima mondiale di “Pesci nella rete”, creazione del maestro Beppe Menegatti con protagonista Alma Manera su musiche di Bach, Puccini, kurtàg, D’Anzi, Manlio e testi di Pilinszky. A seguire la consegna del premio cinematografico “Visioni in Movimento”, alla presenza del grande attore Franco Nero, del produttore Sergio Giussani (presidente di giuria) e Fabrizio Del Noce (presidente onorario).  In conclusione ““Chorus Line” con le coreografie di Mattero Addio eseguite dai danzatori della Experience Dance Company.

Sabato 9 luglio, gran finale della maratona di danza basata sul balletto tradizionale e aperta verso nuovi stili e discipline, dal contemporaneo, al tango e ai balli latini e caraibici. Durante la serata sarà consegnato il premio “Carla Fracci per i giovani”, con una cerimonia presieduta dal maestro Beppe Menegatti, regista e consorte della grande etoile italiana. Nell’ultima serata del Festival torna anche il premio “Schiaccianoci d’Oro”, quest’anno conferito a: Franco Nero, Liliana Cosi, Teatro dell’Opera e del Balletto di Lubiana, Matteo Addino, Simone Agrò, Sergio Bernal Alonso, Lia Calizza, Fredy Franzutti, Gai Mattiolo e Sara Zuccari. 



Foto: Beppe Menegatti e Carla Fracci