PROFESSIONISMO. Danzatori e danzatrici possono andare in pensione a 47 anni

0
29

Lo scorso 26 marzo Roberto Bolle (nato a Casale Monferrato nel 1975) ha compiuto 47 anni. Il ballerino italiano più famoso nel mondo ha così raggiunto l’età della pensione prevista per danzatori e danzatrici professionali con iscrizione al “Fondo pensioni per lavoratori dello spettacolo e sportivi professionisti”. Non coinciderà certo con il suo addio al palcoscenico, ma di certo Bolle ha già maturato il diritto alla pensione di vecchiaia anticipata, con il traguardo dell’età e degli altri requisiti, che per i tersicorei professionisti – lavoro altamente usurante – consistono in 20 anni di contribuzione con almeno 2400 giornate effettive con qualifica di ballerino/a.

Questa particolarità della legge, maturata a suo tempo dalle istanze di famosi danzatori professionisti quali Renato Greco e Mimmo Del Prete, rappresenta un importante riconoscimento e una seria tutela per coloro che dedicano e spendono la loro vita stressando e logorando ogni parte del loro corpo per diversi decenni.


SCHEDA

La previdenza a favore dei lavoratori dello spettacolo è gestita dall’ex ENPALS (fondo sostitutivo dell’assicurazione generale obbligatoria INPS), confluito nell’INPS a partire dall’1 gennaio 2012. Per del calcolo dei contributi e della pensione i lavoratori dello spettacolo sono inseriti in tre gruppi, indipendentemente dalla natura (autonoma o subordinata) del rapporto di lavoro:

  • (A) prestino a tempo determinato, attività artistica o tecnica, direttamente  connessa  con la produzione e la realizzazione di spettacoli;
  • (B) prestino a tempo  determinato  attività al  di  fuori delle ipotesi di cui alla lettera A);
  • (C) prestino attività a tempo indeterminato (si tratta per lo più degli impiegati delle emittenti televisive, Rai, Mediaset, ecc.).

 

Gruppo A): lavoratori a tempo  determinato che prestano attività artistica o tecnica direttamente connessa con la produzione e la realizzazione di spettacoli:

  • artisti lirici;
  • coristi; vocalisti; suggeritori del coro; maestri del coro; assistenti e aiuti del coro;
  • attori di prosa;
  • allievi attori; mimi; attori cinematografici e audiovisivi; attori di doppiaggio; attori di operetta, rivista, fotoromanzi, varietà ed attrazioni;
  • imitatori, contorsionisti;
  • artisti del circo; acrobati e stuntman;
  • marionettisti e burattinai;
  • ipnotizzatori, illusionisti e prestigiatori;
  • suggeritori teatrali, cinematografici o di audiovisivi;
  • generici e figuranti;
  • presentatori;
  • disc-jockey;
  • animatori in strutture turistiche e di spettacolo;
  • registi teatrali, cinematografici o di audiovisivi; aiuti registi teatrali, cinematografici o di audiovisivi;
  • casting director;
  • sceneggiatori teatrali, cinematografici o di audiovisivi; soggettisti; dialoghisti; adattatori cinetelevisivi o di audiovisivi;
  • direttori della fotografia;
  • light designer;
  • direttori di produzione; ispettori di produzione; segretari di produzione;
  • responsabili di edizione della produzione cinematografica e televisiva; segretari di edizione; cassieri di produzione; organizzatori generali; amministratori di produzione cinematografica e audiovisiva;
  • direttori di scena; direttori di doppiaggio; assistenti di scena e di doppiaggio;
  • location manager;
  • compositori; direttori d’orchestra; sostituti direttori d’orchestra; maestri collaboratori; maestri di banda; professori d’orchestra; consulenti assistenti musicali; concertisti e solisti; orchestrali anche di musica leggera; bandisti;
  • coreografi e assistenti coreografi; ballerini e tersicorei;
  • figuranti lirici;
  • cubisti; spogliarellisti;
  • figuranti di sala; indossatori; fotomodelli;
  • amministratori di formazioni artistiche; organizzatori teatrali, amministratori e segretari di compagnie teatrali;
  • tecnici del montaggio e del suono;
  • documentaristi audiovisivi; tecnici di sviluppo, stampa, luci, scena, altri tecnici della produzione cinematografica del teatro di audiovisivi e di fotoromanzi;
  • tecnici addetti alle manifestazioni di moda;
  • sound designer; tecnici addetti agli effetti speciali;
  • maestri d’armi;
  • operatori di ripresa cinematografica o audiovisiva; aiuto operatori di ripresa cinematografica o audiovisiva; video-assist; fotografi di scena;
  • maestranze cinematografiche, teatrali o di imprese audiovisive (macchinisti, pontaroli, elettricisti, attrezzisti, falegnami, tappezzieri, pittori, decoratori, stuccatori, formatori e autisti scritturati per produzione, gruppisti);
    scenografi;
  • story board artist; bozzettista; creatori di fumetti, illustrazioni e disegni animati;
  • architetti; arredatori; costumisti, modisti e figurinisti teatrali, cinematografici o di audiovisivi;
  • sarti; truccatori; parrucchieri;
  • lavoratori autonomi esercenti attività musicali;

Gruppo B): lavoratori a tempo determinato che prestano attività al di fuori delle ipotesi di cui al gruppo A):

  • operatori di cabine di sale cinematografiche;
  • impiegati amministrativi e tecnici dipendenti dagli enti ed imprese esercenti pubblici spettacoli, dalle imprese radiofoniche, televisive o di audiovisivi, dalle imprese della produzione cinematografica, del doppiaggio e dello sviluppo e stampa;
  • maschere, custodi, guardarobieri, addetti alle pulizie e al facchinaggio, autisti dipendenti dagli enti ed imprese esercenti pubblici spettacoli, dalle imprese radiofoniche, televisive o di audiovisivi, dalle imprese della produzione cinematografica, del doppiaggio e dello sviluppo e stampa;
  • artieri ippici;
  • impiegati e operai dipendenti dalle case da gioco, sale scommesse, sale giochi, ippodromi, scuderie di cavalli da corsa e cinodromi;
  • prestatori d’opera addetti ai totalizzatori o alla ricezione delle scommesse, presso gli ippodromi e cinodromi, nonché presso le sale da corsa e le agenzie ippiche;
  • impiegati, operai, istruttori ed addetti agli impianti e circoli sportivi di qualsiasi genere, palestre, sale fitness, stadi, sferisteri, campi sportivi, autodromi;
  • direttori tecnici, massaggiatori, istruttori e i dipendenti delle società sportive;
  • impiegati e operai dipendenti dalle imprese di spettacoli viaggianti
  • lavoratori dipendenti dalle imprese esercenti il noleggio e la distribuzione di film;

 

Gruppo C): tutti i lavoratori dello spettacolo, iscrivibili all’ENPALS secondo le norme vigenti, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato:

  • addetti amministrativi delle televisioni pubbliche e private

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here