venerdì, Ottobre 7, 2022
CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA DANZA (ConfederDanza - CID) - Rete Sociale di Arte Tersicorea, Cultura, Sport, Salute e Tempo Libero - Associata International Dance Council (CID-UNESCO)
Home Blog

UPDATING… Sito in allestimento

0

Stiamo lavorando per offrire la nuova versione del sito CID, che sarà pienamente disponibile nei prossimi giorni con una grafica completamente rinnovata, maggiori funzionalità e una nuova procedura per aderire alla ConfederDanza.

Grazie per la pazienza.

ConfederDanza per il sostegno e lo sviluppo di ogni forma di danza

MEMBERSHIP CONFIRMATION

La Confederazione Italiana della Danza è associata al CID-UNESCO, il Consiglio Internazionale della Danza che opera sotto l’egida dell’ONU.

Nata come libera unione e comunità di appassionati, sostenitori e professionisti (ballerini-e, insegnanti, coreografi-e, centri e scuole di danza, gruppi, compagnie, crew, associazioni, attività di arti tersicoree in genere…), si dedica al sostegno e allo sviluppo di tutte le forme di ballo e danza in Italia.

Fondata esclusivamente sul volontariato sociale e sulla libera e gratuita adesione per finalità di interesse pubblico, Confederdanza è un nuovo soggetto, diverso per natura e finalità da quelli già operanti. Costituisce un’alleanza che ha per scopo la collaborazione solidale e l’affiancamento attivo a tutte le scuole, alle organizzazioni e alle realtà di danza esistenti in campo nazionale, senza alcun ruolo concorrenziale, di sovrapposizione o lucrativo. CID è nata per affermare una Rete Nazionale, finalmente coordinata e altamente rappresentativa per il riconoscimento di tutte le figure che necessitano di attenzione, assistenza, tutela e riconoscimento pubblico, sociale e professionale.
Questa idea nasce dal bisogno di riunire tutta la danza nazionale e dalla volontà di creare un movimento in grado di promuovere, sostenere, sviluppare e rappresentare tutto il sistema italiano della danza, così variegato in tanti settori, diversi livelli, tipologie e stili. Formiano con alto spirito di servizio un fronte unico per tutti gli ambiti – artistici, culturali, educativi, di animazione e benessere sociale, di spettacolo, sport e salute – perché tutti devono godere del giusto rispetto, di norme, di agevolazioni e di riconoscimenti pubblici, generali e specifici a sostegno per qualunque genere e per tutte le persone che praticano il ballo e la danza

Diventa membro CID

Vedi anche la pagina “Chi siamo

AZIONI CID. Incontri alla Camera e al Senato

0
IDEALI E DIRITTI COMUNI, qualunque sia la tua danza.
Tra arte, cultura, storia, tradizione, festa, gioco, divertimento, spettacolo, bellezza, armonia, emozione, sentimento, unione, pace, libertà, passione, performance, tecnica, ritmo, movimento, sport, salute, equilibrio, leggerezza, immaginazione, comunicazione… 
Proponiamo qui i motivi di base che hanno portato alla costituzione di questa unione e rete sociale – la ConfederDanza, che coinvolge tutti i settori tersicorei, senza alcuna preclusione – ripercorrendo alcune delle tappe e azioni già intraprese, fino ai documenti e alle istanze presentate alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, durante gli importanti incontri a Montecitorio (2 marzo 2022) e a Palazzo Madama (13 aprile 2022) in rappresentanza degli insegnanti, delle scuole di danza, delle migliaia di associazioni e centri di formazione artistica aderenti CID.

TUTELA INSEGNANTI E SCUOLE DI BALLO E DANZA

La Confederazione Italiana della Danza (CID) si è unita alle iniziative del Comitato ARSitalia (da tempo impegnato a favore delle categorie di lavoratori dello spettacolo dal vivo: vedi l’obiettiva, dettagliata e ancora attuale analisi di base sintetizzata da Oscar Bonavena a metà 2020, i cui temi sono esposti in maniera chiara e lucida, senza inutili enfasi ed esagerazioni nel riferire la portata dei problemi) e di altre associazioni in campo per mettere a fuoco e segnalare le problematiche del settore danza.
La prima azione di CID è stata quella di aggregare associazioni ed enti nazionali che affiliano e riuniscono sodalizi, scuole danza, compagnie artistiche e altri operatori con grande seguito di insegnanti e relativi allievi, coreografi e ballerini, organizzatori e produttori di eventi e spettacoli. Questa unione ha già messo insieme una grande ed eterogenea comunità che promuove un vero e proprio movimento di base – radicato in tutto il territorio italiano – con la volontà di farsi ascoltare e rappresentare (in primo luogo, ma non solo) gli interessi professionali dei maestri e delle scuole di danza, valorizzando il ruolo della formazione privata in tutti i settori del ballo e della danza, al fine di richiedere e ottenere una RIFORMA COMPLESSIVA DI TUTTO IL COMPARTO.
In particolare, tra gli obiettivi condivisi dai promotori della ConfederDanza CID, su cui convergono importanti associazioni nazionali ed enti a cui sono associati migliaia di insegnanti, professionisti della danza e praticanti amatoriali:
  • riordino e regolamentazione dell’intero comparto con l’istituzione degli status di Scuola di Danza Privata Riconosciuta e Centro Formazione Danza Parificato, quale opzione facoltativa e non obbligatoria;
  • estensione delle agevolazioni fiscali (finora riservate alle sole associazioni sportive) alle scuole di danza private, con lo studio di una nuova normativa per tutto il comparto e la costituzione di un Registro delle Scuole di danza e di formazione artistica;
  • definizione e regolamentazione della figura del Maestro di Danza, con la possibilità di pieno riconoscimento anche ai fini previdenziali, quale strumento di elevazione e specializzazione professionale in aggiunta al libero e diffuso insegnamento artistico e amatoriale;
  • valutazione dei dati di settore provenienti da un serio censimento statistico, sociale ed economico, che fornisca una reale mappatura di tutte le attività direttamente correlate al mondo della danza, in modo da commisurare ogni misura sulla base di analisi effettivamente comprovate;
  • organizzazione degli stati generali della danza, proposta già avanzata al presidente della VII Commissione Cultura del Senato e accolta con favore.

CID afferma inoltre alcuni punti di principio su cui basa la propria identità e ogni iniziativa:

LA DANZA È UNA SOLA: tra le idee fondanti di CID c’è quella della pari dignità tra tutte le forme di ballo, comunque praticate e finalizzate. Le varietà di tipologie, stili e modalità, amatoriali e professionali – ad esempio negli ambiti di arte, cultura, spettacolo, educazione, sport, salute e divertimento – rappresentano – tutte insieme, pur su diversi  livelli – un unico grande patrimonio culturale, ricco e complesso, a disposizione dell’umanità. Da qui nessuna preclusione, discriminazione o intolleranza.

SERVE UN FRONTE COMUNE DELLA DANZA, unico e basato su un movimento indipendente, disinteressato, senza ulteriori divisioni, fini speculativi di parte e – aspetto molto importante – senza alcun onere o nuovo costo per ballerini/e e insegnanti. La ConfederDanza nasce appunto sotto forma di libera unione – fondata su adesioni spontanee e gratuite – con la volontà precisa di affiancare ed essere di aiuto (senza alcun ruolo di concorrenza o sovrapposizione con le organizzazioni già attive), fornendo consulenza, supporto e visibilità per le iniziative di tutte le realtà esistenti, di chiunque operi nel settore (in maniera individuale oppure organizzata) e aderisca a CID.

 

Il 2 marzo 2022 una delegazione ConfederDanza CID ha ulteriormente testimoniato i problemi del settore Danza e la necessità di una riforma quadro, complessiva per tutte le realtà diffuse o perlomeno del varo dei Decreti Attuativi della 175/2017. Questo durante un primo incontro nella sede della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati per rappresentare l’importante realtà dei centri di formazione e delle scuole di danza private, la richiesta di integrazione del Tavolo Permanente della Danza (recentemente nominato dal ministro Franceschini e in prima battuta composto solo da esponenti di enti, fondazioni e istituzioni che già godono di ampi riconoscimenti e di notevoli sovvenzioni pubbliche) e attivazione di Tavoli tecnici per discutere le proposte della nostra Confederazione a tutela di chi lavora nel settore tersicoreo e per evitare che si perda il grande potenziale sociale e culturale, in termini di capacità aggregativa e di dimostrata grande creatività e produzione artistica. Qui di seguito il link alla parte generale di tutta la documentazione presentata e il successivo decreto di allargamento del Tavolo Permanente della Danza, che dimostra il recepimento delle istanze presentate da più parti e in modo convinto dai nostri rappresentanti.

 

Il 13 aprile 2022 si è svolto un incontro di approfondimento a Palazzo Madama, presso l’omologa 7a Commissione Cultura del Senato della Repubblica, in cui le proposte di interventi legislativi fattibili, come suggerisce ConfederDanza CID, sono state presentate e avanzate in modo organico, per intercettare la concreta possibilità di avviare un iter parlamentare in cui si tenga conto della realtà territoriale e professionale delle scuole di danza private. Pur comprendendo la delicatezza dell’attuale situazione politica, nazionale e internazionale, CID ha depositato un proprio documento in cui è stato:
1) sottolineato il bisogno di provvedimenti rapidi e richiesto l’urgenza di ulteriori segnali positivi da parte del Governo;
2) proposto un pubblico censimento nazionale per l’assunzione scientifica dei dati socioeconomici del settore, finora non stimati;
3) proposto l’affiancamento governativo e parlamentare all’iniziativa CID di organizzare un importante meeting nazionale, per riunire in diverse giornate gli stati generali della danza;
4) candidato un gruppo competente di consulenti ed esperti CID di chiara fama per collaborare, anche informalmente, alla definizione di linee guida e alla stesura di nuove ipotesi e disegni legislativi.

La ConfederDanza, infatti, può e vuole certamente dare una grande mano di aiuto e piena collaborazione con tutti i soggetti interessati e con i Decisori politici. Per questo importante impegno, ci basiamo appunto sul largo consenso che converge sul movimento, sulla competenza dei singoli esperti CID, degli enti e delle associazioni nazionali di professionisti e amatori aderenti alla nostra unione e rete sociale.

Nei prossimi aggiornamenti potremo dettagliare le azioni e i passaggi successivi.

Diventa membro CID

 


Informazioni sulle nuove misure per i lavoratori dello spettacolo introdotte dal decreto legge 73 del 25 maggio 2021, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021 n.106.
– scarica il documento


Documento di Michele Oscar Bonavena sull’erogazione del contributo di 10 milioni alle scuole di danza private stanziato dal MiBACT con il DM 487 del 29/10/2020
– scarica il documento
– vai al link del MiBACT


 

Confederdanza, tutela per chi lavora nel mondo del ballo

ARTE, CULTURA, SPETTACOLO, SPORT, SALUTE E TEMPO LIBERO

La Confederazione Italiana della Danza, associata al CID-UNESCO, il Consiglio Internazionale della Danza che opera a livello mondiale sotto l’egida dell’ONU:

  • è costituita come libera unione e comunità di appassionati, sostenitori e professionisti, ballerini, insegnanti e coreografi, centri e scuole di danza, gruppi, compagnie, crew, associazioni, operatori e appassionati di attività di arti tersicoree in genere.
  • chiunque può far parte di questa comunità: aderire è assolutamente gratuito per tutti, non è richiesta alcuna quota di iscrizione, affiliazione o tesseramento obbligatorio: questo perché crediamo nella libertà di danzare e nel diritto di amare qualunque forma di ballo, senza divisioni, senza imposizioni, obblighi, divieti o censure.

In alto l’attestato di appartenenza al Consiglio Internazionale della Danza (UNESCO); in basso il fac-simile dell’attestato rilasciato a tutti gli aderenti della Confederazione Italiana della Danza

Esami professionali ANMB

𝐄𝐒𝐀𝐌𝐈 𝐏𝐑𝐎𝐅𝐄𝐒𝐒𝐈𝐎𝐍𝐀𝐋𝐈 𝐀𝐍𝐌𝐁. 𝐏𝐑𝐎𝐒𝐒𝐈𝐌𝐄 𝐒𝐄𝐒𝐒𝐈𝐎𝐍𝐈

per dettagli informativi e iscrizioni online vedi il sito ANMB: https://anmb.org/it/exams

🔻
➤➤➤ 𝟏𝟑/𝟏𝟎/𝟐𝟎𝟐𝟐 EMILIA ROMAGNA

Sede Nazionale ANMB, via Pellegrino Ascani 44, MODENA

🔻

➤➤➤ 𝟐𝟑/𝟏𝟎/𝟐𝟎𝟐𝟐 LIGURIA

Via Giacomo Raitano 3, GENOVA

Info: presidente reg.le Anmb Liguria Silvia Foschia 347.43.14.742

🔻

➤➤➤ 𝟐𝟒/𝟏𝟏/𝟐𝟎𝟐𝟐 EMILIA ROMAGNA

Sede Nazionale ANMB, via Pellegrino Ascani 44, MODENA

🔻

➤➤➤ 𝟐𝟒/𝟏𝟏/𝟐𝟎𝟐𝟐 VENETO

Località; JESOLO – Per informazioni contattare il presidente reg.le Anmb Veneto Antonella Bettin 339.50.29.610

🔻

➤➤➤ 𝟏𝟏/𝟏𝟐/𝟐𝟎𝟐𝟐 PIEMONTE

Via Fratelli Cervi 8, SANT’AMBROGIO di TORINO c/o Scuola di Ballo El Diablo Latino. Info: presidente reg.le Anmb Piemonte Valle d’Aosta Stefano Brunatti, tel. 328.74.57.194

Campionati europei Senior Wdo il 16 ottobre in Italia. IL PROGRAMMA

Le competizioni internazionali per il titolo continentale rilasciato dalla World Dance Organization sono riservate alle categorie Over 35, Over 45, Over 55 e Over 65 di danze standard

Nel corso dell’evento anche lo show “Bella bella signorina” della coppia internazionale Vera Fartushnyak & Luca Tonello, campioni europei pro-am di Smooth.

================== ===== ==================
LA MANIFESTAZIONE SARA’ TRASMESSA GRATUITAMENTE IN DIRETTA WEB SU LAST TV
================== ===== ==================

Domenica 16 ottobre sono in programma i Campionati europei Senior WDO inseriti in concomitanza con i Campionati D4F 2022. Le gare si svolgeranno con il patrocinio della Regione Lombardia nel Pala Lovato di via Roma 2 a Gorle (Bergamo). Per le informazioni vedi la pagina web sul sito ufficiale D4F oppure scrivere una email all’indirizzo di posta elettronica academy@daance4fun.com.

Il programma completo è disponibile alla pagina dedicata, all’indirizzo www.daance4fun.com/prossime-gare/domenica-16-ottobre-2022-d4f-championship-e-campionati-europei-wdo-senior.

Per scaricare il volantino della manifestazione, con tutti i dettagli del programma e le categorie in gara, CLICCA QUI.

La giuria internazionale dei campionati europei sarà composta dai maestri: Barbara Ambroz (Slovenia), Sara Andracchio, Michele Bacci, Ekaterina Barulina, Tania Berto, Gaia Betti, Fabio Ferrari, Annalisa Di Filippo, Tina Hoffman, Damiano Lonardi, Elisa Nasato, Monica Nigro, Serena Picco, Gaetano Sentina, Alessandro Toffoletto, Roberto Villa (Italia), Dirk Bastert (Germania), Anne Gleave, Richard Gleave, Lyn Marriner (Inghilterra), Francois Fouchet (Francia), Vera Fartushnyak (Malta), Viktoriia Olek (Ucraina), Paul Wilson (Australia).

L’organizzazione è curata dalla Daance4Fun Academy, presieduta dal M° Alessandro Maggioni, che ha confermato anche la partecipazione agli appuntamenti Pro-Am del 24 e 25 settembre al Waldorf Astoria Cavalieri di Roma (Dancelife Cup) e la data del Milano Open Championships, gara internazionale per amatori e professionisti prevista il 30 ottobre nel palasport di Carugate (Mi).

D4F. Prossimi congressi di formazione e aggiornamento per amatori e professionisti

Aggiornato sul sito ufficiale www.daance4fun.com il calendario degli appuntamenti 2022 organizzati dall’associazione di categoria “DAance for Fun Academy” presieduta dal maestro Alessandro Maggioni.

Sabato 21 Maggio 2022

Corso base di Tecnica di danze Latino Americane

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Casa delle Associazioni

Via dei Garofani, 2

Rozzano (MI)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 22 Maggio 2022

Corso di Tecnica Avanzata di danze Standard

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 09:30 alle ore 12:30

Dance Art Studio

Via Collodi, 14

Cinisello Balsamo (MI)

body-rhythm

__________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 28 Maggio 2022

Corso base di Tecnica di danze Latino Americane

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Casa delle Associazioni

Via dei Garofani, 2

Rozzano (MI)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 29 Maggio 2022

Congresso di Danza D4F

Lezioni collettive e allenamento assistito per Amatori e Professionisti

Relatori – Professionisti dalla Regione Lombardia

Social Dance – Liscio Unificato – Ballo da Sala

Dalle ore 14:00 alle ore 18:30

Sala Polifunzionale – Spazio 51

Via Circonvallazione, 51

Villa Cortese (MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 4 Giugno 2022

Corso base di Tecnica di danze Latino Americane

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Casa delle Associazioni

Via dei Garofani, 2

Rozzano (MI)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 5 Giugno 2022

Corso di Tecnica Avanzata di danze Standard

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 09:30 alle ore 12:30

Dance Art Studio

Via Collodi, 14

Cinisello Balsamo (MI)

body-rhythm

__________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 5 Giugno 2022

Congresso Estivo Daance4Fun Academy

Congresso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 18:00

Casa delle Associazioni

Via Garofani, 24

Rozzano (MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 12 Giugno 2022

Corso di Tecnica Avanzata di danze Standard

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 09:30 alle ore 12:30

Dance Art Studio

Via Collodi, 14

Cinisello Balsamo (MI)

body-rhythm

__________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 19 Giugno 2022

Freedom to Dance Championships

Competizione Nazionale per Amatori e Professionisti

Standard, Latino Americane, Liscio Unificato, Ballo da Sala e Social Dance

Palazzetto dello Sport

Via del Ginestrino, 17/b

Carugate (MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 25 Giugno 2022

Corso base di Tecnica di danze Latino Americane

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Casa delle Associazioni

Via dei Garofani, 2

Rozzano (MI)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 3 Luglio  2022

1° Trofeo Emozioni in punta di piedi

Competizione Nazionale per Amatori e Professionisti

Standard, Liscio Unificato, Ballo da Sala e Social Dance

Palazzetto dello Sport

Via del Ginestrino, 17/b

Carugate (MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 9 Luglio 2022

Corso base di Tecnica di danze Latino Americane

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Casa delle Associazioni

Via dei Garofani, 2

Rozzano (MI)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 10 Luglio 2022

Corso di Tecnica Avanzata di danze Standard

Corso riservato ai soli Professionisti

Dalle ore 09:30 alle ore 12:30

Dance Art Studio

Via Collodi, 14

Cinisello Balsamo (MI)

body-rhythm

__________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 18 Settembre 2022

Congresso Nazionale Daance4Fun Academy

Corso di Aggiornamento danze Standard, Latino Americane, Liscio Unificato e Ballo da Sala

Per Amatori e Professionisti, con Andrea Ghigiarelli & Sara Andracchio (Danze Standard), Gianni Russo (Liscio Unificato e Ballo da Sala), Federica Malaguti (Danze Latino Americane), Veronica Cantasano (Danze Caraibiche) e Piero Sfragano (Social Dance), nella sala polifunzionale Spazio 51 (via Circonvallazione 51, Villa Cortese, MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica 16 Ottobre 2022

Daance4Fun Championships – Campionati Europei WDO Senior Standard

Categorie Over 35, Over 45, Over 55, Over 65

Daance4Fun Championship per Amatori e Professionisti – Tutte le categorie

Pala Lovato

Via Roma, 2

Gorle (BG)

___________________________________________________________________________________________________________________________

Domenica  30 Ottobre 2022

Milano Open Championships

Competizione Internazionale per Amatori e Professionisti

Standard, Latino Americane, Liscio Unificato, Ballo da Sala e Social Dance

Palazzetto dello Sport

Via del Ginestrino, 17/b

Carugate (MI)

__________________________________________________________________________________________________________________________

Sabato 05 Novembre 2022

Freedom to Dance – Serata danzante e Show Time

Serata danzante con musica dal vivo

Dalle ore 20:30

Team Match ad invito per Professionisti

Centro Sportivo Comunale

Via Adamello, 1

Siziano (PV)

Scuole e sale da ballo a Paperopoli e Topolinia. La danza in stile Disney

0

Anche nel mondo dei paperi e dei topi disneyani la danza è stata spesso al centro degli episodi ma ora è più che mai protagonista nel nuovo topolibro da collezione – “La danza raccontata da Topolino” – disponibile dal 31 agosto in edicola a 6,65 euro (acquistabile online su Panini.it).

La raccolta speciale – impreziosita dalla prefazione di Roberto Bolle – inizia con la storia “Paperino e il problema ballerino” incentrato sul personaggio del papero Bolle Duck. A seguire “Archimede e la bella del ballo“, quindi “Paperino e la scuola di danza” e “A.A.A. cercasi – Ti va di ballare?” raccontano i tentativi, sovente sfortunati, per diventare ballerini provetti. In “Topolino e il colpo a passo di danza” due insospettabili personaggi si rivelano appassionati di tap dance. Nel volume anche un pensiero all’étoile Carla Fracci, ricordata anche nell’intervista a Nicoletta Manni, prima ballerina della Scala dal 2014.

‘La danza raccontata da Topolino’, il TopoLibro da collezione

“La danza raccontata da Topolino”, il nuovo TopoLibro edito da Panini Comics con le più belle storie disneyane dedicate alla danza.

La Abbagnato ora dirige la scuola del Teatro dell’Opera

Per Eleonora Abbagnato (44 anni) è arrivata una nuova e importante soddisfazione. Dopo le dimissioni di Laura Comi, che ha diretto i corsi dal 2011, ora è lei la direttrice della Scuola di danza del Teatro dell’Opéra di Roma. L’incarico – che si somma a quello di direttrice del corpo di ballo dello stesso teatro – le è stato assegnato ad interim dal sovrintendente della fondazione capitolina, Francesco Giambrone.

La scuola di danza dell’Opera di Roma, in attività dal 1928, è una delle più antiche e prestigiose scuole professionali italiane, da sempre impegnata, tramite una mirata e accurata selezione di giovanissime/i e giovani allieve/i di talento, provenienti da tutta Italia e non solo, alla preparazione di futuri artisti/e da avviare alle professioni di danzatore e danzatrice.

CALENDARIO OPEN 2022/2023. Inviaci i tuoi eventi da pubblicizzare gratuitamente su ConfederDanza.it

0

Nelle prossime settimane verrà pubblicato qui l’elenco – ora in preparazione – di tutte le manifestazioni di ballo e danza che si svolgeranno durante la prossima stagione. Il calendario comprenderà gli eventi “freedom to dance” che saranno segnalati dai rispettivi organizzatori: concorsi, gare, festival, rassegne, spettacoli, convegni, stages, corsi, saggi, serate…

TUTTI GLI EVENTI IN QUESTO PORTALE

Danza classica, moderna, contemporanea, sportiva, etnica, popolare, orientale, ricreativa… qualunque sia la tipologia di danza e il contesto prescelto, per iscrivere la tua iniziativa inviaci un’email all’indirizzo di posta elettronica cid@confederazioneitalianadanza.org con le principali informazioni della manifestazione.

Nozze in vista tra i ballerini Timofej Andrijashenko e Nicoletta Manni

VIDEO. La proposta di matrimonio a sorpresa

La proposta di nozze in scena all’Arena di Verona: Timofej Andrijashenko chiede la mano a Nicoletta Manni

L’Arena di Verona – la città dell’amore – e la rappresentazione della mitica storia d’amore di Romeo e Giulietta sono state la cornice e l’occasione perfetta per una proposta di matrimonio a sorpresa e con il più romantico e felice dei finali. Protagonisti i due primi ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Timofej Andrijashenko e la sua dolce metà Nicoletta Manni, a cui lui ha chiesto la mano sul palco, durante gli applausi finali al termine dello spettacolo.

Roberto Bolle il regista. L’eclatante gesto è stato favorito dalla complicità di tutta la compagnia ma soprattutto di un inedito Bolle in versione Cupido, ispiratore della commovente proposta di matrimonio, dopo sette anni di amore e sei di convivenza tra il ballerino lettone e la sua stupitissima fidanzata: “All’inizio non capivo cosa stesse succedendo. Pensavo fosse venuto a prendermi per riaccompagnarmi al posto, poi l’ho visto inginocchiarsi. Per me era già una serata speciale perché danzavamo il duetto di Romeo e Giulietta all’Arena di Verona. Era già qualcosa di unico e fantastico, poi ho scoperto che ero l’unica a non sapere”, ha raccontato la danzatrice”.

Festival internazionale della danza e delle danze

L’Accademia dello spettacolo “Alta classe” presenta la sesta edizione, in calendario dal 7 al 9 luglio, della rassegna fondata da Paolo Tortelli e Maria Pia Liotta. La manifestazione – patrocinata dal Comune di Nepi (Viterbo) e dall’Associazione fonografici italiani – ha in programma esibizioni con ospiti prestigiosi e autorevoli rappresentanti del panorama danzistico. Sul palco, tra gli altri: Experience Dance Company; Anastasia Kuzmina & Luca Favilla; Roberta Beccarini & Pablo Garcia; Compagnia di danza Storica; Alma Manera; Placido Domingo junior; Kozeta Prifti; Sergio Bernal Alonso del Ballet Nacional de Espana; Simone Agrò del Teatro dell’Opera di Roma; il gruppo “Le Cacao Meravigliao” di Marcia Sedoc; il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Lubiana; i primi ballerini del Balletto del Sud.

Giovedì 7 luglio si inizia con una masterclass di danze storiche. La direttrice artistica, Maria Pia Liotta, ha voluto dedicare una intera serata a questa particolare disciplina e sarà il maestro Nino Graziano Luca ad introdurre e insegnare passi, figure e antiche coreografie di valzer, quadriglie, contraddanze e danze regency, così come tramandate dai più celebri manuali e rappresentate in famosi film in costume. Al termine della masterclass, nel Castello Dei Borgia di Nepi si darà vita al “Gran ballo”.

Venerdì 8 luglio, la seconda serata, si svolgerà in onore di Carla Fracci, grande sostenitrice di questo festival, con la presentazione in anteprima mondiale di “Pesci nella rete”, creazione del maestro Beppe Menegatti con protagonista Alma Manera su musiche di Bach, Puccini, kurtàg, D’Anzi, Manlio e testi di Pilinszky. A seguire la consegna del premio cinematografico “Visioni in Movimento”, alla presenza del grande attore Franco Nero, del produttore Sergio Giussani (presidente di giuria) e Fabrizio Del Noce (presidente onorario).  In conclusione ““Chorus Line” con le coreografie di Mattero Addio eseguite dai danzatori della Experience Dance Company.

Sabato 9 luglio, gran finale della maratona di danza basata sul balletto tradizionale e aperta verso nuovi stili e discipline, dal contemporaneo, al tango e ai balli latini e caraibici. Durante la serata sarà consegnato il premio “Carla Fracci per i giovani”, con una cerimonia presieduta dal maestro Beppe Menegatti, regista e consorte della grande etoile italiana. Nell’ultima serata del Festival torna anche il premio “Schiaccianoci d’Oro”, quest’anno conferito a: Franco Nero, Liliana Cosi, Teatro dell’Opera e del Balletto di Lubiana, Matteo Addino, Simone Agrò, Sergio Bernal Alonso, Lia Calizza, Fredy Franzutti, Gai Mattiolo e Sara Zuccari. 



Foto: Beppe Menegatti e Carla Fracci

Foligno Danza Festival 2022, appuntamento internazionale all’inizio di settembre

Dopo il successo e l’ottimo esordio del 2021, la seconda edizione dell’evento internazionale organizzato e diretto da Alessandro Rende è in programma dall’1 al 4 settembre 2022 a Foligno, nell’Auditorium San Domenico e nell’Auditorium Santa Caterina.

La manifestazione – una full immersion di danza classica e contemporanea all’insegna della qualità e dei giovani, con stage, audizioni, spettacoli, competizioni, borse di studio e riconoscimenti – coincide con la vigilia dell’antica Giostra della Quintana e della magica atmosfera che in quel periodo avvolge Foligno, tra i fasti dei suoi palazzi barocchi, nel clima festoso delle taverne rionali e delle piazze colme di giovani, in un abbraccio tra cultura e divertimento.

Il calendario delle quattro giornate prevede un ricco programma di appuntamenti per la crescita dei giovani danzatori e danzatrici partecipanti, che avranno l’opportunità di incontrare illustri personaggi quali Tadeus Matacz (direttore John Cranko School), Oliver Matz (direttore Zurigo Dance Academy), Clarissa Mucci (docente Accademia Nazionale di Danza), Giulia Rossitto (docente Scuola di ballo dell’Accademia Teatro alla Scala), Michele Pogliani (direttore Mp3 Dance Project Company), Alina Fejzo (docente Codarts Rotterdam), Roberta Ferrara (direttrice artistica Compagnia Equilibrio Dinamico), Eugenio Buratti (docente Princesse Grace Montecarlo).

Per tutti i dettagli informativi su stage e concorso, su singoli eventi e strutture ricettive convenzionate è possibile contattare l’organizzazione scrivendo all’indirizzo di posta elettronica folignodanza@gmail.com – Infoline: + 39 3394227029 – Facebook: folignodanzafestival.

Patrocinio per eventi di danza. CID sostiene gli organizzatori

0

In considerazione delle particolari finalità sociali e aggregative, culturali e/o sportive, gli organizzatori di manifestazioni di ballo e danza possono ricevere aiuti e supporto da parte di enti pubblici e privati. Insieme a contributi finanziari e sponsorizzazioni è importante anche il patrocinio, che rappresenta una forma simbolica di approvazione, adesione e sostegno morale all’iniziativa cui viene concesso l’utilizzo del logo.

IL PATROCINIO DA PARTE DI ENTE PUBBLICO, Comune, Provincia, Regione può essere a titolo gratuito oppure rilasciato insieme ad un contributo elargito per iniziative esemplari che si svolgono nel proprio territorio e interessino la comunità locale. Per manifestazioni di grande respiro e valore sociale è possibile ottenere anche patrocini di più alto livello, fino all’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Ad esempio, la Presidenza del Consiglio dei Ministri e i Ministri senza portafoglio possono aderire ad iniziative di alto rilievo culturale, sociale, scientifico, artistico, storico, sportivo attraverso varie forme. La Presidenza del Consiglio dei Ministri concede il patrocinio ad una singola iniziativa, che non può essere accordato in via permanente e più di una volta al medesimo richiedente.

ATTENZIONE: c’è da ricordare che la concessione del patrocinio non dà il diritto automatico ad utilizzare il logo dell’Istituzione che lo ha concesso: il suo utilizzo deve essere sempre esplicitamente richiesto e appositamente autorizzato nei modi e limiti in cui è permesso dai regolamenti. In generale, in caso di autorizzazione, non è possibile modificare le proporzioni, i colori e i caratteri delle diciture; sono inoltre da osservare le norme che vietano l’accostamento con marchi pubblicitari e il posizionamento gerarchico da rispettare per i loghi di diverse istituzioni ed enti pubblici.

PATROCINIO GRATUITO. Per iniziative di vario genere, quali concorsi, rassegne, gare, stages, spettacoli o altre manifestazioni in grado di coinvolgere la collettività o di promuovere il territorio locale – ad esempio con l’arrivo di partecipanti all’evento da altre province, regioni o stati esteri – è possibile chiedere innanzitutto il patrocinio gratuito da parte del Comune, che può essere rilasciato a varie condizioni (solitamente sono escluse le attività di tipo evidentemente commerciale: spesso anche per finalità sociali, culturali o scientifiche è richiesta l’assoluta gratuità o comunque la mancanza di scopi di lucro). Domandare il patrocinio non costa nulla ed è buona norma richiedere la forma gratuita in subordine alla concessione di un supporto economico o materiale finalizzato alla realizzazione del progetto (in questo caso si tratta di “patrocinio oneroso”). In genere la concessione del patrocinio non comporta però l’assunzione di spese o la concessione di contributi finanziari da parte del Comune: ciò non esclude il rilascio di ulteriori autorizzazioni, come l’utilizzo di strutture comunali, la gratuità dell’occupazione di suolo pubblico o delle affissioni, giusto per fare qualche esempio.

IMPORTANTE: la domanda dovrà essere tempestivamente indirizzata al Sindaco e firmata dal legale rappresentante dell’associazione o del comitato che organizza, presentando anche il sodalizio, la manifestazione, i suoi scopi sociali e il “ritorno” a favore del territorio e della popolazione. In genere non ci sono problemi per il patrocinio ad associazioni ed enti senza fini di lucro, così come a soggetti pubblici che realizzano attività di interesse per gli abitanti del luogo, oppure a persone fisiche e giuridiche per eventi a carattere divulgativo.

Oltre a richiedere il patrocinio alle istituzioni pubbliche è opportuno affiancare l’iniziativa anche da altri soggetti senza scopo di lucro, che possano maggiormente avvalorare l’importanza dell’iniziativa e, in generale, il possibile interesse da parte di un pubblico ancora più vasto.

PATROCINIO CONFEDERDANZA. Tutte le associazioni e gli organizzatori che realizzato eventi di danza – a livello artistico, culturale, di spettacolo, sportivo o altra finalità – possono richiedere con semplice email a cid@confederazioneitalianadanza.org anche la concessione di patrocinio gratuito CID. Alla domanda è bene allegare tutte le informazioni possibili sul programma, locandine provvisorie, indirizzi di siti web, contatti, ecc… In caso di concessione si può utilizzare il logotipo della Confederazione Italiana della Danza, che riporta il logo CID-Unesco, utile anche per supportare la richiesta di ulteriori patrocini di Istituzioni e altri Enti pubblici, privati, culturali, sportivi, ecc… Il patrocinio CID si accompagna sempre all’inserimento nel calendario delle attività e nell’agenda degli appuntamenti, insieme alla pubblicazione di articoli informativi e servizi dedicati sul nostro portale web, in modo da veicolare maggiormente la notizia nel network di aderenti e di persone che seguono Confederdanza.it e aumentare la platea dei possibili interessati e partecipanti.